Effetto spettinato: i segreti per realizzarlo

0
238

Il vostro sogno è quello di realizzare capelli mossi e leggeri, mordibi ed imprecisi, ma proprio non sapete come fare? Oggi ve lo sveleremo in questa guida!

Con l’arrivo della bella stagione arriva anche un trend capelli che ha letteralmente spopolato sulle passerelle e sui red carpet, stiamo parlando del famoso effetto spettinato.

Questa tendenza prevede la realizzazione di capelli mossi e leggeri, con piccole onde che si muovono ricreando un fantastico effetto volumizzante: beach waves, messy, out of bed… sono tutti look accomunati dal fatto di non essere strutturati, ma neanche troppo disordinati. Una via di mezzo, insomma, che potete provare a ricreare anche comodamente da casa vostra.

Prima di tutto parliamo del taglio: di solito l’effetto spettinato si riesce ad adattare bene a tagli sfilati, medi o lunghi. In questo modo la vostra chioma sarà molto più leggera, pronta a muoversi al primo soffio di vento e donando alla vostra chioma un fantastico effetto volumizzante.

Per quanto riguarda lo styling, invece, dovrete asciugare i vostri capelli con un phon leggermente inclinato all’indietro e con una temperatura piuttosto media, per riuscire a mantenere l’ondulazione naturale. Passate poi un gel leggero su tutti i capelli e spettinateli con le dita.

In alternativa a ciò, potete fare una treccia con i capelli ancora bagnati, asciugarli mantenendo l’intreccio e alla fine scioglierli quando saranno completamente asciutti.

Da non trascurare è anche l’idea di utilizzare una piastra dalla forma arrotondata per ricreare piccole onde solo da metà lunghezza, ruotandola prima verso l’interno e scorrere poi verso il basso di qualche centimetro ruotando verso l’esterno.

L’ultimo consiglio, per riuscire a mantenere più a lungo il look spettinato, è quello di spruzzare a styling terminato una lacca molto leggera che vi aiuterà ad essere messy per tutto il giorno.

Commenti