Lily Collins e il trucco eyeliner facilissimo

Grazie alla make up artist Fiona Stiles usare l'eyeliner non è mai stato così facile

0
195
eyeliner

Diciamolo, saper applicare l’eyeliner è un’arte e basta una linea, dicono, a rendere lo sguardo magnetico come quello di un gatto. Mettici la fretta, mettici una mano poco ferma e quell’occhio acchiappa tutto si trasforma in uno scarabocchio. Ci ha pensato la make up artist di Lancôme Fiona Stiles a ridare un po’ di speranza al popolo delle “mani tremolanti” con il make up presentato dall’attrice Lily Collins alla festa di Vanity Fair che ha avuto luogo dopo la cerimonia degli Oscar. Un disegno facilissimo e da replicare subito.

Eleganza in rime

Fiona ha detto che per realizzare il make up di Lily si è lasciata ispirare dal suo abito Art Deco, un po’ vecchia Hollywood, a cui ha voluto abbinare un tocco di moderno: una riga di eyeliner liquido (Lancôme Grandiôse Bendable Liquid Liner in 01 Noir) che partiva dalla rima cigliare superiore e una riga che partiva dalla rima inferiore. Ha unito le due righe in una virgola poco sopra l’occhio e il make up è terminato. La sua “modernità”? Non riempire il triangolo alleggerendo il disegno e lasciando che fossero le labbra a spiccare, nel caso di Lily, con un bel rossetto lampone. La pelle molto chiara dell’attrice ha contribuito a far risaltare un disegno molto semplice e di lunga durata, come dimostrato dalle foto pubblicate sul profilo Instagram di Fiona.

Il dot eyliner

A proposito di ispirazione a look del passato preparatevi al ritorno degli anni ’60. Per la stagione primavera/estate 2017 saranno protagonisti gli occhi e un make up ispirato alla modella Twiggy: ciglia a ragno e il dot eyeliner. Uno stile squadrato, geometrico e semplice costituito da una riga di eyeliner sulla rima superiore e un puntino o più in quella inferiore. Per quanto riguarda i colori non solo il nero, ma anche il blu, il verde, l’arancione e per le più estrose il giallo. In questo caso la mano ferma è quasi d’obbligo accompagnata da prodotti scriventi e dal tratto preciso. Tuttavia, il tempo di realizzazione è davvero ristretto ma il risultato è di grande effetto. Il puntino si può realizzare dello stesso colore dell’eyeliner oppure con un colore più chiaro o shimmer creando così un punto luce; più puntini lungo tutta la rima inferiore puntano decisamente verso un look retro anni ’60. 

Commenti