Rossetti Miss Sicily: per le femmine che non devono chiedere mai

I rossetti di Dolce & Gabbana sono un inno al calore e ai colori della Sicilia, alle donne che la abitano e alla femminilità in generale

0
288
rossetti miss sicily

Lanciati sul mercato nel mese di aprile, e disponibili da maggio in tutti gli store di cosmetica, i 16 rossetti di Dolce & Gabbana sono la celebrazione dell’essere “femmina“. Un inno ai colori di una terra straordinaria come la Sicilia rappresentati e trasformati in realtà attraverso rossetti la cui texture è ultra leggera. Suggerimento interessante in vista dell’imminente Festa della Mamma, la “femmina” per eccellenza che non deve chiedere mai.

Miss Sicily: non solo rossetti, ma 16 donne diverse

Di solito quando si acquista un rossetto ci sono requisiti di comfort e durata da rispettare. Ci si aspetta idratazione e vestibilità dal mattino alla sera. Tutto questo i rossetti Miss Sicily possono offrirlo e garantirlo insieme a colori sensuali e brillanti. Cosa hanno di più allora? Una personalità. E non si intende solo per l’intensità che può avere un rosso acceso o un viola carico, ma proprio perché ogni rossetto possiede un nome di persona. 16 nomi di donna, tipici del sud Italia, e della Sicilia nello specifico. Rossetti che possono parlare per bocca di 16 donne diverse in diverse tonalità. La punta diagonale del prodotto agevola la stesura e le varie applicazioni danno vita a sfumature adatte a ciascuna.

Rossetti con 16 nomi che sono tutto un programma

A proposito della Festa della Mamma, ma anche di un regalo a un’amica o per se stesse, Miss Sicily è un prodotto make up che gioca sulla curiosità: chissà se c’è il mio nome? E a quale colore sarà associato? Scopriamolo insieme!

Lucia, Isabella, Filomena, Anna, Angelica, Antonia, Rosa, Concetta, Rosalia, Annunziata, Domenica, Onofria, Caterina, Maria, Carmela e Agata.

rossetti miss sicily

I rossetti sono divisi in 5 gruppi di colore: i nude, i rosa, i viola, i corallo e i rossi.

La gamma di rossetti offerta da Miss Sicily riesce ad accontentare ogni donna da tanti punti di vista, ma se non vi siete ritrovate nominalmente rappresentate perché non indossare i panni di un’altra? Secondo i make up trend dell’ultimo periodo chi non vorrebbe essere per un giorno, ad esempio, Antonia oppure Onofria? E perché non una romantica e timida Lucia? Quello che conta in fondo è essere una donna, nessuna e centomila. Cominciamo pure con le prime 16!

Commenti