Spotify e il make up di Pat McGrath: la sinfonia che ti fa bella

La piattaforma di streaming musicale Spotify apre le porte al mercato del make up per dare una mano ai giovani artisti

spotify_make up

Nessuno scopo di lucro, o quasi, per la piattaforma di musica in streaming Spotify che ha aperto le porte del merchandising al make up. Dal 17 novembre, infatti, sono disponibili sul profilo della cantante Maggie Lindemann 3 rossetti liquidi e una palette occhi ideati dalla make up artist internazionale Pat McGrath.

Spotify e il make up: un’accoppiata vincente

Che Spotify e il make up siano un’accoppiata vincente è più che altro l’aspettativa del colosso musicale. L’idea alle spalle di questa apertura del merchandising è di dare una possibilità ai giovani artisti di ampliare il loro mercato di guadagno attraverso la loro musica. Dal profilo Spotify della cantante che per prima ha inaugurato la vendita di prodotti di bellezza è, infatti, possibile acquistare la palette firmata Pat McGrath. La possibilità di comprare attraverso l’e-commerce magliette, dischi e tutti i gadget che fanno riferimento ai propri cantanti preferiti si amplia con i prodotti make up che avvicinano addirittura al look del cantante. I trucchi sono usciti in contemporanea con il singolo di Maggie Obsessed e nel videoclip indossa proprio i prodotti che faranno parte della linea.



spotify_maggie_pat mcgrath
Estratto del videoclip di Maggie Lindemann dove sfoggia i prodotti make up in vendita sul suo profilo Spotify

Spotify e la collaborazione da Oscar

Un’idea innovativa quella di unire musica e make up resa ancora più preziosa dal fatto che Pat McGrath è una professionista di altissimo livello. Vogue l’ha definita “la più influente del mondo” e non si fa fatica a crederlo visto il milione e mezzo di followers su Instagram. Il 28 settembre è uscita la sua linea Labs dopo un lavoro lunghissimo di preparazione durato 2 anni. La make up artist ha voluto scegliere tutti quei prodotti che sono stati alla base del suo lavoro, ossia quelli che l’hanno resa un’artista di fama internazionale. Pat McGrath è stata anche la prima a vincere il CFDA, l’Oscar della Moda assegnato in America. Visti i precedenti di Pat, Spotify ha aperto col botto la strada a questo nuovo tipo di mercato. Se si immagina che oggi si tratta della linea di Maggie Lindemann, ma domani potrà essere quella di Pink o Dua Lipa si potrebbe assistere a una vera corsa all’acquisto. Cambia il canale, ma le vie del make up (a quanto sembra) sembrano essere davvero infinite.

spotify_pat mcgrath
Rossetto liquido firmato Pat McGrath per Maggie Lindemann