Al Victoria’s Secret Fashion Show 2016 va in scena la nail art

Belle tra le belle, le unghie sono state protagoniste della sfilata.

Victoria's Secret Fashion Show 2016

La scorsa settimana al Grand Palais di Parigi si è svolto il Victoria’s Secret Fashion Show 2016 con un’edizione dalle tante novità. Look naturale per tutte le modelle: dai capelli al make up sui toni del nude, tanto di moda quest’anno. Belle tra le belle del Fashion Show 2016: le unghie. Per la prima volta, infatti, Victoria’s Secret si è avvalsa della collaborazione della Red Carpet Manicure come sponsor della sfilata ed ha affidato alla celebre manicurista Elle Gerstein le mani e i piedi delle cinquanta modelle presenti in passerella.

Chi è Elle Gerstein

elle gerstein
Elle Gerstein alla sua postazione durante il Victoria’s Secret Fashion Show
Taylor Hill
Momento manicure per la modella Taylor Hill



Elle Gerstein è una professionista di altissimo livello che vanta fra le sue clienti personaggi del calibro di Jennifer Lopez, Black Lively e Jada Pinkett Smith. Da quattordici anni collabora con Victoria’s Secret per le sue campagne pubblicitarie e, nonostante sia una delle più celebri manicuriste al mondo, l’incarico affidato dalla casa di lingerie non è stato una passeggiata. La preparazione dei nail design è durata un mese e i vertici di Victoria’s Secret alla fine ne hanno scelti due. E non è finita qui! Elle è arrivata a Parigi quattro giorni prima dell’evento per mettere a punto il materiale e organizzare la sua squadra di lavoro. Sì, perché da sola sarebbe stato impossibile e così l’hanno affiancata dieci fidate professioniste che in cinque ore hanno lavorato sulle unghie di mani e piedi delle ragazze.

Numeri della sfilata 

La sfilata di per sè non sarà durata tantissimo, ma l’organizzazione solo del reparto unghie ha visto numeri imponenti. Come si è detto Elle ha guidato e ha lavorato al fianco di dieci manicuriste, le quali prima della sfilata hanno impiegato dodici ore per organizzare i kit da utilizzare su ciascuna modella. In tutto sono stati creati venti beauty case, sono stati consumati cento flaconcini di smalto gel e applicati ottomila cristalli Swarovski

Sfumature di rosa

red carpet manicure

Le tonalità del nude usate per il make up si sono accompagnate al rosa delle unghie. Nello specifico Elle ha utilizzato per la sezione Pink Nation una tonalità di rosa della Red Carpet Manicure chiamato Candid Moment. Un sofisticato rosa chiaro molto luminoso applicato sulle unghie dei piedi di tutte le modelle e sulla Parisian manicure delle mani per dita più affusolate ed eleganti. L’altra tonalità di rosa si chiama Silk Slip e sarà disponibile a partire da 2017. Per la sezione Dark Angel e alcune modelle della Pink Nation sono state create manicure personalizzate e legate alla biancheria indossata.